Ciao Antonello…

 

per molti antonello zara sara’ uno sconosciuto, ma per chi come noi, segue spesso uonimi e donne, non lo e’. quest’articolo e’ il nostro modo per ricordarlo; l’altra notte ci ha lasciato tragicamente a soli 31 anni…”  

 

 

Ti abbiamo seguito, e quel 26 maggio del 2004 avevi scelto Valentina. Tra i tanti tronisti non eri il più bello, non eri il più arrogante, e forse neanche il più affascinante, avevi quella faccia di bravo ragazzo e basta. Da Maria De Filippi ne sono passati tanti, Costantino Vitagliano e Daniele Interrante, Salvatore Angelucci e Luca Dorigo, Diego Conte, Giuseppe Lago, Francesco Arca  e per finire Jack vanore e Giovanni Conversano. Tutti sono diventati qualcuno, tutti si sono costruiti un “personaggio”. Tu forse ci sei riuscito meno di altri, ma con la tua dignità ti sei messo in gioco, ci hai messo la faccia e questo è quel che conta. Un giorno ti presenti, arrivi da Verona, ti chiami  Antonello Zara, e dopo mesi la tua scelta fu  Valentina, la storia durò poco. La notte tra il 6 e 7 di agosto è andato via un un bravo ragazzo…Ciao Antonello.

 

 

l’articolo de “La nuova sardegna”

 

PORTO CERVO: TRAGEDIA ALL’ALBA

Auto contro scooter: muore ex tronista

Antonello Zara travolto da una Bmw condotta da un turista di venti anni

PORTO CERVO. L’orologio che aveva al polso ha fissato l’ora dell’impatto. Erano le 4 e 8 minuti di ieri mattina quando Antonello Zara, ex tronista di “Uomini e donne”, ha battuto violentemente la testa sul terreno dopo un volo di alcuni metri. La Bmw One che percorreva in senso opposto la strada di Cala del Faro, a due passi da Porto Cervo, ha invaso la corsia su cui Zara viaggiava a bordo di uno scooter Honda. Fortissimo lo scontro. Il giovane di 31 anni, in vacanza in Costa, è stato sbalzato dalla moto. Dopo un volo di cinque metri è atterrato sbattendo la testa su un masso. Inutili i soccorsi.
All’arrivo dei volontari del 118 il ragazzo respirava ancora. Il giovane è morto subito dopo sull’ambulanza diretta all’ospedale.
Antonello Zara era diventato noto al pubblico televisivo dopo aver occupato per un anno il trono da cui era partita la fortuna di Costantino Vitagliano e Daniele Interrante. L’avventura da re del pomeriggio di Canale 5, nel 2004, si era conclusa con la scelta della corteggiatrice Valentina Gioia, sua compagna per un anno, la partecipazione al mini-reality estivo “Volere o Volare”, l’ingresso nella scuderia del manager Lele Mora e una piccola parte nel film di Jerry Calà “Vita Smeralda”.
Da alcuni anni il giovane veronese, figlio unico, con un passato da impiegato, agente pubblicitario, informatore medico e un futuro da stellina catodica, trascorreva le vacanze in Costa Smeralda. Lo scorso anno era stato immortalato dai paparazzi in compagnia di Nora Amile, la pupa riccia della trasmissione “La pupa e il secchione”.
Da alcuni giorni Zara alloggiava nel villaggio di Cala del Faro. Ieri mattina verso le 4, a bordo del suo scooter percorreva la strada tutta curve che porta al residence. Dal senso opposto arrivava una Bmw serie Uno guidata da un turista di 20 anni, Matteo Sgariboldi, originario di Monza, anche lui in vacanza in Costa Smeralda, ospite nel residence Romazzino. Dai rilievi eseguiti dalla Polizia stradale di Olbia, guidata dall’ispettore Andrea Chiminelli, sembra che l’auto abbia invaso la corsia su sui viaggiava Zara travolgendo l’Honda. Il motociclista, dopo un volo di alcuni metri, è finito in cunetta. Al momento dell’arrivo dei volontari di Arzachena dell’“associazione Agosto’89”, il ragazzo respirava ancora, ma le sue condizioni sono apparse subito molto gravi. Il giovane aveva un fortissimo trauma alla testa causato dall’impatto su un masso e fratture alle gambe e al bacino. Mentre i volontari portavano i primi soccorsi è arrivata anche l’ambulanza medicalizzata da Olbia. Il giovane è però morto durante il viaggio verso il capoluogo.
Sul posto sono intervenuti gli uomini della Polizia Stradale di Olbia che hanno eseguito i rilievi, preziosi per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Il recupero dello scooter, quasi sbriciolato dall’impatto e della Bmw nera è stato eseguito dal soccorso stradale di Maria Maddalena Moica. Per gli agenti della Polizia Stradale non è stato facile risalire all’identità di Antonello Zara. Il giovane non aveva documenti, solo una carta di credito.
La morte dell’ex tronista è stata data nel pomeriggio anche sul web dall’amico e compagno di trono, Matteo Guerra. Il popolo di Internet, incredulo e sconvolto, si è subito vestito a lutto. I blog e i siti dedicati ai personaggi delle trasmissioni firmate da Maria De Filippi hanno interrotto i forum e bloccato gli aggiornamenti. Ammessi solo i messaggi di cordoglio per la famiglia di Antonello Zara, per papà Walter e mamma Patrizia, e i ricordi dedicati all’ex tronista.
(SERENA LULLIA 08 agosto 2008)

 

Per rivedere le puntate del trono di Antonello clicca qui: http://www.jumpy.mediaset.it/Canali_J/Maria_De_Filippi/articles.shtml?BXXDYXFYXG/art2876

 

Ciao Antonello…ultima modifica: 2008-08-08T23:49:00+02:00da nuvoletta7682
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento