TORNANO I CARTONI ANIMATI GIAPPONESI…MA IN LIBRERIA!

     

TORNANO I CARTONI ANIMATI GIAPPONESI MA IN LIBRERIA

LADY OSCAR, JEEG ROBOT E ALTRE SERIE CULT DEGLI ANNI 80 E 90

ROMA-Per gli amanti delle serie cult degli anni ’80 e ’90 dei cartoni animati tv esce in libreria la nuova collana edita da Iacobelli “I Love Anime – Io amo i cartoni animati giapponesi”, monografie a colori di 128 pagine ciascuna, con schede informative sul personaggio, sulla storia e su tutta la letteratura, illustrata e non, che ruota intorno al cartoon e al manga originale.

Finalmente gli appassionati possono sapere cosa passò per la mente di Go Nagai quando ha creato Mazinga. Insofferente e stufo il celebre disegnatore si trovava in coda nell’intasato traffico di Tokyo, quando ha cominciato a immaginare che dalla sua auto potessero fuoriuscire gambe e braccia, in modo da potere scavalcare tutte le macchine che la precedevano, si legge nel volume.

Con Mazinga, i protagonisti di primi quattro numeri della collana I Love Anime sono I Cavalieri dello Zodiaco, Jeeg Robot e Lady Oscar, che forse non tutti sanno essere l’antenata dell’altra eroina protagonista de Il Tulipano Nero. In ciascun numero di I Love Anime non ci sono solo curiosità, ma anche informazioni culturali che arricchiscono la conoscenza infantile del cartone animato. Come i confronti tra mondo orientale e occidentale, partendo proprio dalle storie raccontate attraverso i cartoon (che spesso si fondano su leggende orientali). Nè sono trascurati i problemi di censura che molto spesso hanno riguardato scene spudorate di manga, ideate non esclusivamente per bambini e, quindi, adatte anche ad un pubblico di adulti. Ad essere soggetta a censura, per esempio, qui in Italia è stata Lady Oscar, accusata di essere troppo sensuale per i piccoli.

Interviste ai doppiatori italiani, informazioni su gadget, dvd e videogiochi e le testimonianze di chi ha fatto della passione per quei cartoni animati un business: in ogni volume c’è tutto quello che serve per rivivere i momenti emozionanti trascorsi da piccoli davanti alla tv, magari seduti per terra in attesa del cartone animato preferito.

Il primo numero si intitola “I Cavalieri dello Zodiaco. Espandi il tuo cosmo”, curato Roberto Branca. Inizia dal 1990, da quando I Cavalieri debuttano nel nostro Paese e quando «la cultura dei manga (i fumetti giapponesi) e degli anime (i cartoni animati) non si era ancora diffusa in Italia». Mentre nel numero dedicato a Lady Oscar, l’eroina più chiacchierata dei cartoni animati giapponesi anni ’80, curato da Davide Castellazzi, c’è tutto del fumetto e del cartone, inclusi i riferimenti all’opera teatrale e al film, girato nel 1978, con la regia di Jaques Demy. Al centro del quarto numero titolo c’è infine Jeeg Robot, Cuore & Acciaio, firmato ancora da Alessandro Montosi. È il successore di Mazinga e il predecessore di Goldrake. Anche questo ideato da Go Nagai, su richiesta di una ditta produttrice di giocattoli.

(FONTE: LA STAMPA.IT 03-02-2009)

TORNANO I CARTONI ANIMATI GIAPPONESI…MA IN LIBRERIA!ultima modifica: 2009-02-05T13:31:00+01:00da nuvoletta7682
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento