TOPOLINO & C. IN EDICOLA CON CORRIERE E GAZZETTA!

   

Il meglio di paperi e topi in una fantastica collana di 30 volumi monografici: tutto cominciò nel 1923. Il primo in edicola lunedì 9 a solo 1 euro

MILANO, 7 febbraio 2009 – Walt, il fratello Roy e cento dollari investiti nel garage che sarebbe diventato il primo Studio Disney. Cominciò tutto così, nel giardino di zio Robert, 1923, a Hollywood.

OSWALD – Qui Walt Disney creò i suoi primi personaggi. Tra i quali, con la collaborazione decisiva di Ub Iwerks almeno per la parte grafica, Mickey Mouse, un’evoluzione più raffinata di “Oswald il Coniglio Sfortunato” che gli era stato letteralmente scippato dagli Studi Winkler e che, da allora, rese attentissimo lo stesso Disney alla proprietà dei personaggi.

MORTY? – Mickey avrebbe dovuto chiamarsi Mortimer — immaginate Morty Mouse? — ma la moglie Lilian, assistente animatore degli Studios, gli suggerì un nome diverso. Di questo la ringraziamo ancora. In Italia lo conosciamo tutti, grandi e bambini, come Topolino, in edicola dal 1930 prima in un supplemento del quotidiano “Gazzetta del Popolo”, poi per la Nerbini, la Mondadori e, dal 1988, per la Disney Italia.

GAZZETTA – Allo straordinario, magico universo di paperi e topi, amato dai grandi come e forse più dei piccoli, è dedicata la nuova collana di allegati a fumetti realizzata dalla Gazzetta dello Sport e dal Corriere della Sera: “I Mitici Disney” è una collezione di albi monografici, ognuno dei quali ha per protagonista uno dei personaggi Disney, cominciando naturalmente da Topolino, passando per Paperino, Zio Paperone, Pippo, Paperinik e tutti gli altri. Sarà in edicola ogni lunedì in allegato con il quotidiano.

ARTISTI – Alcuni personaggi sono stati creati direttamente da papà Walt, e poi esaltati da straordinari artisti dei comics quali Floyd Gottfredson, Carl Barks, Don Rosa, per non dire degli italiani che hanno creato forse la più famosa scuola mondiale: Romano Scarpa, Giovan Battista Carpi, Guido Martina, Luciano Bottaro, Carlo Chendi, Giulio De Vita, Giorgio Cavazzano e tanti altri, sceneggiatori, disegnatori, autori completi.

CHE MIX – La grandezza delle avventure di paperi e topi è legata anche alla straordinaria combinazione di humour e avventura alla quale Disney e gli altri autori non rinunciarono mai. Proprio negli anni 30, negli Usa, nascevano i comic book, albi a fumetti soprattutto d’azione o supereroistici (Superman, Batman), eredi della tradizione pulp (romanzi spesso a sfondo “giallo” o “nero”). Da Topolino detective a Paperino avventuriero, passando per gli epigoni “supereroi” Paperinik (creazione tutta italiana) e SuperPippo, il poliziesco Disney si stempera quasi sempre nelle risate (o viceversa).

TOPOLINO E KALÌ – Ogni volume della collana conterrà il meglio delle storie dedicate a ogni personaggio. Si comincia con il simbolo del mondo Disney, Topolino appunto. Il volume si apre con il capolavoro “Topolino e l’unghia di Kalì” (Romano Scarpa e Luciano Gatto). Quindi “Topolino e il fiume del tempo” (Francesco Artibani, Tito Faraci e Corrado Mastantuono), “Topolino e le regolissime del Guazzabù” (Casty e Massimo De Vita), “Topolino e il lungo ritorno” (Tito Faraci e Marco Gervasio).

APPUNTAMENTI – Nel numero 2 seguirà Paperino, quindi Zio Paperone, Pippo, Paperinik e gli altri, per 30 imperdibili appuntamenti con il grande fumetto.

(GAZZETTA.IT 07-02-2009)

TOPOLINO & C. IN EDICOLA CON CORRIERE E GAZZETTA!ultima modifica: 2009-02-07T18:54:00+01:00da nuvoletta7682
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento